Casa dei Bambini S. Maria dei Miracoli ( Montessori )

TIPO: 
Scuola infanzia
CATEGORIA: 
Paritaria
ISTITUTO SCOLASTICO: 
Casa dei Bambini S. Maria dei Miracoli
LUOGO: 
Venezia
MUNICIPALITA': 
Venezia-Murano-Burano
INDIRIZZO: 
Cannaregio 6073
RIFERIMENTI: 

Ente Gestore: Suore Domenicane della Beata Imelda

Legale Rappresentante del Servizio: Suor Vilma Donà

Coordinatrice didattica: Suor Annagrazia

sito web: www.casadeibambini.ve.it

giardino
giochi in giardino
giochi in salone
sala di lavoro
particolare del materiale
saletta per religione ( atrium)
INFORMAZIONI: 

Capacità recettiva:  N.70 bambini circa suddivisi in tre sezioni.

Età d'ingresso al servizio:  bambini dai tre ai sei anni;  possono essere iscritti e frequentare da settembre, anche bambini che compiranno i tre anni entro il 31 gennaio dell’anno solare successivo (posti disponibili permettendo).              

ORARIO
La “Casa dei Bambini” è aperta da lunedì al venerdì nell’orario seguente:                       
entrata - dalle h. 8.30 alle h.  9.30                                      
uscita    -   dalle h.15.30 alle h. 16.00.
Per chi lo richiede è possibile anticipare l’entrata alle  h. 8.00.
Per quanti pranzano a casa, l’uscita è alle h. 12.00 e l’eventuale rientro alle h. 14.00.

Periodo di apertura
L’attività didattica inizia nel mese di settembre e si conclude a fine giugno.
La frequenza è regolata sulla base del calendario emanato dal centro scolastico della Regione Veneto.

Altre informazioni

La Casa dei Bambini provvede al pranzo completo - preparato dalla scuola stessa - per i bambini delle famiglie che lo desiderano.
Nel Progetto Educativo, nel Pof è previsto l’insegnamento della lingua inglese due volte la settimana. E un giorno alla settimana educazione musicale.
La scuola mette a disposizione dei genitori per la consultazione il Pof, il Progetto Educativo, il regolamento.
   
L’ambiente                                                                                                      

La scuola è situata in un edificio del XV secolo; a piano terra,  in una capiente sala  si effettuano le lezioni psicomotricità, di inglese e di canto nonché i giochi nel periodo invernale. Primo piano sono situate le sale-lavoro  per l’attività educativo-didattica, un ambiente per la formazione religiosa ( atrium) e uno per l’attività di “ vita pratica”  dove si apprende la corretta coordinazione dei movimenti attraverso numerosi esercizi utili alla vita e alla propria dignità di persona. Dispone inoltre di un bel giardino  con piante e attrezzature per i giochi da  esterno.                                                              
Nella scuola operano  la comunità religiosa in collaborazione con insegnanti e altro personale laico. Sono garantite inoltre le norme di sicurezza degli ambienti e delle persone. Si avvale dei decreti delegati, dove i rappresentanti di classe sono attivamente presenti.                                                                                                      Il   metodo                                                                                                                                                                            

“Aiutami a fare solo" La Casa dei Bambini si pone come obiettivo primario quello di educare alla vita, nel pieno rispetto delle linee guida del progetto educativo montessoriano, mediante un’ ambiente  preparato come contesto educativo; l’accompagnamento di un’ insegnate vigile e attenta a indicare, dirigere e mettere a disposizione una palestra di esercizi mentali; un materiale di sviluppo che favorisca l’autoeducazione e l’apprendimento (senza la necessità dell’intervento continuo dell’adulto) di tutte le competenze di base necessarie all’acquisizione dei codici essenziali della cultura, della relazione con gli altri e degli affetti. Insegnare al bambino a fare da sé; eliminare quegli ostacoli che si oppongono al suo sviluppo; offrire un ambiente semplice, calmante nel senso dell’ordine ed eccitante nel senso dell’attività; favorire una libertà che ha come limite l’interesse collettivo e come forma  l’educazione delle maniere e degli atti.

Cenni storici
La Casa dei Bambini, situata in Campo dei Miracoli 6073 a Venezia, è una scuola dell’Infanzia cattolica. Essa è diretta e gestita dalle suore Domenicane della Beata Imelda. E' nata nel 1927 per volontà del domenicano P.Giocondo Pio Lorgna, loro fondatore. All'inizio degli anni '50 dopo alcuni anni di sperimentazione, favorita dalla conoscenza diretta della pedagogista italiana Maria Montessori, adotta la metodologia didattica da lei stessa ideata. Le suore hanno ritrovato nei principi montessoriani l'ideale pedagogico per realizzare uno stile educativo in linea con i loro principi, in grado di "penetrare il segreto del bambino, per conoscerlo, amarlo, servirlo, secondo le Sue leggi di giustizia e secondo la  Sua Divina volontà" (M.M.). Il patrimonio dell'Istituto si fonda infatti su valori come verità, gratuità, bontà, gioia, dono, solidarietà, accoglienza, tradotti in atteggiamenti di vita.